Privati

I moduli fotovoltaici tradizionali, al contrario di quello che comunemente si pensa, soffrono alle alte temperature e le loro prestazioni si riducono proporzionalmente di un fattore chiamato Coefficiente Termico, per ogni grado di temperature a partire da 25 gradi. Quindi le condizioni ideali per massimizzare la produzione di un pannello fotovoltaico sono alto irraggiamento ma bassa temperatura.

Un modulo fotovoltaico che dovesse lavorare ad 80° centigradi (temperature raggiungibili tranquillamente su un tetto in estate), ha una perdita di potenza di circa il 25%.

Da qui nasce l’idea dei moduli Dual Energy, che sono in grado di massimizzare la produzione di energia ottimizzando l’interazione tra le tecnologie fotovoltaica e termica.

Da un lato i moduli vengono raffreddati attraverso il flusso di liquido all’interno del back sheet del pannello, permettendo a questi di ottimizzare la produzione elettrica senza perdite importanti dovute al coefficiente termico e l’acqua calda prodotto viene utilizzata per la produzione di ACS (Acqua Calda Sanitaria) oppure di supporto per il riscaldamento di ambienti.

E’ facile intuire che in questo modo viene sfruttata al massimo e nel modo più efficiente possibile tutta l’energia solare incidente sul pannello per garantire il massimo comfort domestico.

Inoltre la lastra in quarzo composito Stone, utilizzata come backsheet è un elemento architettonico di pregio, quindi il modulo Dual Energy della Luxferov è in grado di svolgere diverse funzioni con un’unica installazione ed un estetica identica ad un classico impianto fotovoltaico: produzione di energia elettrica, ACS e/o riscaldamento ed elemento di copertura portante ed impermeabile.

Esempio di quantificazione economica nell’esercizio di un anno

Prendiamo come riferimento una famiglia di 4 persone in casa singola di 150 m² in zona climatica D (ad esempio Roma), dotata di caldaia a gas e confrontiamo i costi tra l’utenza tradizionale e quelli di un utenza con impianto Luxferov:

casetta-rossa

UTENZA ENERGETICA TRADIZIONALE
CASA DI 150 m²

costo energetico annuale

casetta-verde

IMPIANTO LUXFEROV
CASA DI 150 m²

risparmio annuale

0
kWh
Consumi Elettrici

al costo di € 0,23 per kWh = € 828

0
kWh
Consumi Termici

Riscaldamento e acqua calda sanitaria.
al costo di € 0,10 per kWh = € 1.400

0
Costo complessivo annuale
0
kWh
Produzione Elettrica Annua

Ipotizzando un autoconsumo del 35% otteniamo:

 

  • 1.553 kWh di energia elettrica autoprodotta
    e consumata per un valore risparmiato
    pari a € 0,23 x 1.553 kWh = € 357
  • Scambio sul posto 2.047 kWh x € 0,15 = € 307
  • 837 kWh di energia elettrica autoprodotta
    e non consumata reimessa in rete
    con un’entrata di € 0,08 x 837 kWh = € 67

 

Totale risparmiato di energia elettrica € 731

0
kWh
Produzione di energia per acqua calda sanitaria

per un risparmio di 290,5 m³ di metano annui equivalenti a circa € 270

0
€ *
Risparmio complessivo annuale

Autoconsumo: energia prodotta e consumata istantaneamente nell’abitazione.
Scambio sul posto: conguaglio tra l’energia immessa in rete e quella prelevata dalla rete in un anno.

* I risparmi e le cifre riportate nell’esempio si riferiscono al caso di una famiglia tipo stimati secondo la norma UNI-ENI 11300 e sono da considerarsi puramente a titolo
esemplificativo, non costituiscono un vincolo contrattuale per l’azienda.

Connected Sections:

sgravio-fiscale

Go to Section:

Sgravio Fiscale

Sgravio Fiscale

I pannelli Dual Energy della Luxferov, essendo dei pannelli Termofotovoltaici rientrano, nei limiti di applicabilità dei casi specifici, sia nelle detrazioni del 50% per il recupero del patrimonio edilizio, che per la parte termica nelle detrazioni del 65% per la riqualificazione energetica. Si ricorda che gli sgravi tra loro non sono cumulabili. Così come per […]

scambio-sul-posto-1

Go to Section:

Scambio sul posto

Scambio sul posto

(Dal sito GSE.it) Cos’è Lo scambio sul posto, regolato dalla Delibera ARG/elt 74/08, è una particolare modalità di valorizzazione dell’energia elettrica che consente, al Soggetto Responsabile di un impianto, di realizzare una specifica forma di autoconsumo immettendo in rete l’energia elettrica prodotta ma non direttamente autoconsumata, per poi prelevarla in un momento differente da quello […]

coefficiente-termico

Go to Section:

Coefficiente termico

Coefficiente termico

Coefficiente Termico La potenza riportata su un modulo fotovoltaico è la così detta potenza nominale (o di targa), tale valore si riferisce alla potenza del modulo fotovoltaico alle condizioni IEC, cioè temperatura cella 25°C, irraggiamento di 1000 W/m2 e velocità del vento 1 m/s. Quindi se acquistiamo un modulo da 250 Wp è un modulo […]

certificati-bianchi

Go to Section:

Certificati Bianchi

Certificati Bianchi

Certificati Bianchi I certificati bianchi, anche noti come “Titoli di Efficienza Energetica” (TEE), sono titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. Il sistema dei certificati bianchi è stato introdotto nella legislazione italiana dai decreti ministeriali del 20 luglio 2004 e s.m.i. e prevede che […]